Dettaglio

ūüí°UNA RIVELAZIONE SCOMODA

Se potessi scegliere potrei fare o non fare tantissime cose, potrei decidere di parlare o restare in silenzio o invece di andare nei posti frequentati da tantissima gente potrei andare altrove, lì dove voglio io.
Potrei anche vedere, ascoltare, condividere e frequentare chi, cosa, con chi e quando mi pare!
Se avessi il potere di fare le scelte potrei accorgermi che una cosa che tutti ritengano sbagliata, inutile e impossibile in realtà non lo è affatto. Mi renderei conto che tutte queste caratteristiche erano tali magari cento anni fa o magari adesso, ma non qui.
Inoltre, quello che tutti pensano che sia importante, forse capirei che per me non lo è affatto.
Adesso che ci penso, sempre se avessi possibilità di scegliere, potrei impiegare la stessa quantità del mio tempo e della mia energia che adesso uso per lamentarmi e criticare gli altri a dare vita a qualcosa di straordinario.
Potrebbe anche essere che scoprirei di avere tantissimi talenti e capacità! Allora potrei comprendere che sono in grado di realizzare i miei sogni.
Come sarebbe bello tutto questo, ma, c’e un ma. SE SOLO POTESSI SCEGLIERE!
Aspetta un attimo!
Chi che non mi da possibilità di farlo?
Se lo fanno gli altri, chi è che l’ha deciso?
Se io ho deciso di far scegliere agli altri, allora sono sempre io che scelgo?
Dunque, IO NON POSSO NON SCEGLIERE o in altre parole IO POSSO SCEGLIERE! O mamma mia!
Se le cose stanno cosi, adesso mi tocca prendere la responsabilità dei miei pensieri, delle mie azioni, delle mie emozioni e anche delle mie parole, insomma di tutta la mia vita! Mi sento male! O bene? Non lo so! Non so nemmeno se
lo voglio fare o meglio scordare quello che ho capito e lasciare il potere di decidere per me agli altri?
Caspita, la scelta è sempre mia!

 

© Copyright 2017 - Inna Apekina